Filo scoperto. Contro l’Energia e il suo mondo

“Dopo l’invenzione dell’elettricità, il mondo è appeso a un filo” Constatazione terribile ed affascinante al tempo stesso. Terribile per chi vuole che il mondo sia in perfetto ed incessante funzionamento, dotato di un’energia inesauribile in grado di accrescere all’infinito la volontà di potenza militare, politica ed economica. Allora quel filo va nascosto, va controllato, va…

Droga

Io amo la droga. Come non potrei? Perché rinunciare a qualcosa che mi fa star bene, capace di alterare a diversi livelli, il mio stato di coscienza immergendomi in un’atmosfera di benessere psichico e fisico appagante. In fondo, una volta compreso che quello in cui viviamo non è il migliore dei mondi, ma un ambiente…

La lingua non mente

Dall’arrivo di Hitler al potere nel 1933 fino alla capitolazione tedesca nel 1945, Victor Klemperer, professore di filologia all’Università di Dresda, tenne un diario segreto in cui raccontava la vita quotidiana di un ebreo tedesco durante il Terzo Reich. Ma il vero soggetto dei suoi appunti era la nascita e la diffusione della lingua nazista…

Lampi dal Cile

da: Finimondo Non sempre i poveri sono ragionevoli, e poi, perché dovrebbero esserlo a fronte di un’esistenza di miseria che viene loro riservata giorno dopo giorno dal potere? In qualche caso, basta una goccia d’acqua perché il negativo dispieghi le ali e attacchi quello che ha identificato da tempo come nemico. Ciò non farà certo…

Ma quale bivio?

Lavoro o indolenza, scuola o ignoranza, obbedienza o immaturità, destra o sinistra, democrazia o dittatura ecc. ecc.. Questi sono alcuni dei falsi bivi che l’esistente ci pone. Rompere le indicazioni del bivio e, machete alla mano, aprire un varco nell’inesplorato deridendo così la limitatezza di chi, per coscienzioso calcolo politico o mera ingenuità, si rinchiude,…

Occupiamo il Firmamento

da: Finimondo Nell’universo libero, ogni essere umano è una stella indipendente, con una propria rotta. Nell’universo servile, ogni essere umano è nel migliore dei casi un pianeta e nel peggiore un satellite: di per sé spento, illuminato soltanto da un riflesso altrui, costretto in eterno a percorrere la stessa orbita attorno ad un centro (chiamato…

“Nel disordine dei sogni. Frammenti sparsi sul linguaggio e sulle mutilazioni del realismo”

E’ Uscito il libro “Nel disordine dei sogni Frammenti sparsi sul linguaggio e le mutilazioni del realismo” di Jamala Désir S-edizioni Tratto dalla quarta di copertina: “È quasi atroce constatare come oltre un secolo di critica alla tirannia del linguaggio sembra non aver contribuito ad altro che a fomentare l’entusiastica rassegnazione generalizzata alla chiacchiera, allo slogan, alle…

Gilet neri, K-way gialli – interviste di anarchic* sul movimento dei gilet gialli

da: infokiosques.net  Queste interviste «hanno come obbiettivo di provocare perché le posizioni sono diverse e le analisi presentate molteplici, a volte in contraddizione fra di loro. Comunque sia, sono un invito a partecipare attivamente all’insurrezione, e ribadiscono che di fronte alla violenza quotidiana di uno Stato che si crede onnipotente, la passività e il pacifismo…

Fiera del libro anarchico a Marsiglia

Ancora qui. Ancora qui. A lanciarsi nell’avventura senza freni della pratica anarchica, in quel ciclone di idee libere proteso verso la tempesta dell’azione sregolata, del gioco senza premi da vincere, della vita senza mediazioni. Ancora qui. Distanti e contro le ideologie che promuovono soggetti politici, contro gli occhiali offuscati dal cittadinismo, contro l’imposizione di una…

Distrazioni letali

da: Finimondo Aspettavamo tutti il 1984. Arrivò, ma la profezia non si avverò; gli americani più riflessivi tirarono un sospiro di sollievo, congratulandosi per lo scampato pericolo. La democrazia aveva resistito. Altrove nel mondo forse c’è stato il terrore; a noi sarebbero stati risparmiati gli incubi di Orwell. Avevamo dimenticato che, oltre alla visione infernale…

Una dichiarazione

di Giuseppe Ciancabilla Poiché la mia evoluzione verso il pensiero anarchico può essere di esempio a coloro che sentono il peso della democrazia socialista, e pur tuttavia non hanno la forza e il coraggio di liberarsene, mi sembra logico che io accenni qui alle cause che questa mia evoluzione hanno motivato. Fu dapprima il contatto…

Contro lo smartphone

da: Finimondo È sempre lì, è sempre acceso, non importa dove siamo o cosa facciamo. Ci informa su tutto e su tutti: cosa fanno i nostri amici, quando parte la prossima metropolitana o come sarà il tempo domani. Si preoccupa di noi, ci sveglia al mattino, ci ricorda appuntamenti importanti e ci ascolta  s e…

L’anarchico Giannis Michailidis è evaso dal carcere greco di Tyrintha

da: Anarhija L’anarchico prigioniero Giannis Michailidis [talvolta il nome è riportato come Yannis e il cognome come Mihailidis] è fuggito pochi giorni fa dalla cosiddetta prigione rurale di Tyrintha (Tirinto), in Peloponneso. Era stato arrestato il 1° febbraio 2013 a seguito della doppia rapina avvenuta a Velventos (regione di Kozani, in Grecia), insieme agli anarchici…

Aggiornamenti ed indirizzi degli anarchici prigionieri per l’operazione repressiva “Prometeo”

da: Insuscttibile di ravvedimento   Italia: Aggiornamento ed indirizzi degli anarchici prigionieri per l’operazione repressiva “Prometeo” Martedì 21 maggio 2019 sono stati arrestati Natascia, Beppe e Robert nel contesto di una operazione repressiva chiamata “Prometeo” ed eseguita dai carabinieri del ROS. Sono state eseguite anche alcune perquisizioni. L’accusa principale è di “attentato con finalità di…

Arresti e perquisizioni nel bresciano

da: Anarhija  Ieri 22 maggio è stato arrestato il compagno Juan, “uccel di bosco” da un pò di tempo. Perquisite due abitazioni in provincia di Brescia e due abitazioni di genitori di un compagno e una compagna nell’hinterland bresciano. Si attende la convalida dell’arresto per una delle persone fermate, accusato di favoreggiamento personale (cp art…