da: spazio autogestito Kavarna

Ieri pomeriggio un compagno di Cremona è stato fermato da tre volanti della polizia e da due digossini sotto casa di un fascista. Nei giorni scorsi quest’ultimo si è messo in mostra per alcune provocazioni.

Gli sbirri hanno cercato di portarsi via il compagno e nel mentre è stato buttato a terra al rifiuto di entrare in una delle macchina della polizia. Ne è nato un parapiglia, nel quale un finestrino di una macchina delle merde in divisa è andato in frantumi. Gli sbirri hanno usato anche lo spray al peperoncino contro un persona già ammanettata. Portato via, si è formato un presidio di solidarietà sotto la questura di Cremona, per non lasciare solo il fermato.

A sera, tramite l’avvocato, abbiamo saputo che al nostro compagno è stato convalidato l’arresto per resistenza, danneggiamento, lesioni, porto di oggetti atti ad offendere e minacce. In serata un caloroso saluto ai detenuti al carcere di Cremona ha rotto la monotonia di quel luogo di tortura, con l’auspicio che l’arrestato abbia sentito da dentro.

Nella giornata di oggi, sabato, il nostro compagno è stato processato per direttissima. Fuori dal tribunale un presidio di solidarietà ha ribadito che è giusto opporsi a fascisti e polizia. Il giudice ha disposto una nuova udienza per mercoledì prossimo 10 aprile. Essa sarà un’altra occasione per portare un pizzico di solidarietà a Tommy che rimarrà in carcere almeno fino alla prossima udienza.

Rimanere a guardare indignati gli scempi del Bullo dell’Interno Salvini, in continuità con lo sbirro mancato Minniti, i morti nel mar Mediterraneo, il funzionamento dei lager di Stato chiamati CPR, gli inetti congressi nazisti di Verona e l’odio razziale di alcuni in quel di Torre Maura non ha senso per noi. Per questo tutta la nostra solidarietà e complicità va a Tommy. Il nostro cuore è con te.

Sappiamo che i tempi sono duri per chi vuole tentare di ribaltare questo mondo, ma la nostra passione per la libertà è più forte di ogni autorità.

Più finestrini delle macchine della polizia rotti!

Tommy libero! Tutte libere!

 

anarchici