Ombre

da: Finimondo In questa epoca di insignificanza generalizzata, ciò che non viene nominato non esiste. Addirittura ciò che viene surrogato dai media diviene verità incondizionata. In esso sta la grande potenza del linguaggio mediatico da circo: il fatto diventa propaganda perché la propaganda è il fatto nell’era tecnologica. Le notizie volano veloci. Si susseguono costantemente, anche sui…

C’è di meglio da fare che andare a lavorare

Il grido/slogan “se non valiamo non produciamo” di Non Una Di Meno ha coinvolto in piazza, lo scorso 8 marzo, milioni di persone nel primo sciopero internazionale delle donne. A chi viene chiesta una valorizzazione della propria esistenza? E con quale scopo? Da parte di questa piattaforma, la valorizzazione della propria vita, ma soprattutto del…

Il fallimento della democrazia

da: Finimondo Se per democrazia s’intende, come lo dice la parola stessa, governo dei più, vale a dire il potere affidato ai rappresentanti della maggioranza, — mai come in questo momento si potrebbe con ragione dire ch’essa ha fatto bancarotta, ha miserabilmente e fraudolentemente fallito. È il sistema parlamentare ed elettorale che ha mostrato tutta…

Sapevatelo

Premetto che la scelta di mettere per iscritto la mia testimonianza non è stata la prima che ho preso. Per mesi e mesi ho, per l’appunto, impiegato molto tempo nel raccontare a tutte le persone con cui mi relaziono ciò che ho visto. Non per chissà qual mio feticismo, quanto invece per quello che identifico…

La Cellula Ilya Romanov / FAI-IRF attacca campo di addestramento del Ministero degli Interni a Kiev

da: Roundrobin Noi, cellula anarchica in onore di Ilya Romanov / FAI-IRF, ci assumiamo la responsabilità del recente attacco a Kiev. Le repressioni e le prigioni sono diventate parte della nostra vita e anche tutti quei compagni ribelli che hanno preferito condurre una lotta offensiva contro lo stato e il capitale, attaccando tutte le manifestazioni…

Chi è l’anarco-nichilista?

tratto da: LE RAGIONI DEL NICHILISMO (Illegalismo e propaganda col fatto – Giustizia o Libertà -Chi è l’anarco-nichilista?) ed. Cerbero     CHI E’ L’ANARCO-NICHILISTA?   E’ uno che ha due vite parallele, ma una vuole la testa dell’altra. E,c’è in lui,come in certe antiche fiabe, sbuffante come un drago, un “dèmone” assassino. Ma è…

Radici

da: Finimondo Va di moda l’ostilità al multiculturalismo. Ogni giorno uomini politici e giornalisti denunciano quel che definiscono «il fallimento totale della società multiculturale». Per questo vogliono costringere i rifugiati e gli emigrati a «integrarsi» e ad interiorizzare «la lingua e la cultura italiana» (il governo ha anche pensato bene di diffondere uno spot televisivo…

Incediate auto della polizia a Offenbach contro la repressione e in solidarietà alla resistenza di Hambach

da: Roundrobin Sì, questo è un attacco contro la polizia. Si tratta di un attacco contro il potere statale che la polizia rappresenta. Si tratta di un attacco contro un potere autoritario che per molte persone significa umiliazione quotidiana, violenza ed esclusione. A Offenbach, molte persone odiano la polizia. La notte tra il 13 e…

Sabotati bancomat a Madrid nell’ambito della Settimana internazionale di solidarietà con i detenuti anarchici (23-30/08/2018)

da: Anarhjia Durante la Settimana Internazionale in Solidarietà con i Detenuti Anarchici è stata sabotata oltre una dozzina di bancomat in diversi quartieri di Madrid. Gli strumenti per questo tipo di sabotaggio sono facili e semplici: martelli e bombolette. Consideriamo la solidarietà come continuazione della lotta che ha portato i nostri compagni nelle carceri dello…

Incendio solidale a Parigi (11/09/2018)

da: Anarjiha Una persona in prigione a Limoges, due in libertà vigilata ad Ambert, numerose pressioni, delle perquise (l’ultima a Grenoble ad agosto). Sbirri e giudici cercano di mettere le mani sulle persone che credono responsabili di qualche azione diretta. Per quanto ci riguarda, pensiamo semplicemente che quando dei/le sovversivi/e sono nel mirino dello Stato, tocca anche agli altri,…

La tecnica uccide l’etica

da: Finimondo Jacques Ellul La disaffezione del pubblico nei confronti dei valori è considerevole. Fanno ormai parte di un materiale desueto, che sussiste a titolo di apparenza e a cui più nessuno accorda credito: la propria condotta non si regola più su essi. Oggi tutto è diventato mezzo, non esiste più un fine. Non sappiamo più verso cosa…

Se anche la stampa è clandestina…

da: Roundrobin Il 7 luglio scorso un compagno viene fermato da alcuni agenti della Polizia Ferroviaria in stazione a Lecco.  In seguito ad una perquisizione personale e all’ispezione di libri e opuscoli che porta con sé, gli agenti decidono di perquisire la casa dove il compagno sta abitando e quella dei genitori, usando come pretesto…

Op. Scripta Manent: nuove date per le udienze e resoconto di quelle tra Aprile e Luglio

da: Anarhjia Le prossime udienze per Scripta Manent saranno: 3-4 Ottobre 14 Novembre 21-22 Novembre dal 3 al 7 Dicembre l’aula è stata prenotata per il dibattimento finale Anna è stata autorizzata a presenziare all’udienza del 3-4 Ottobre   RESOCONTO UDIENZE SCRIPTA MANENT APRILE-LUGLIO Dopo le udienze dell’inverno 2018 dove prevalevano i resoconti sui fatti specifici contestati e l’imbastitura dello schema accusatorio sul reato associativo secondo la DIGOS torinese, dal 18 Aprile al 16 Maggio sono sfilati alcuni funzionari del ROS di Perugia – Rossi,…

Bouteldja, le sue «sorelle» e noi

da: Finimondo Melusine I Bianchi, gli Ebrei e Noi. Verso una politica dell’amore rivoluzionario Houria Bouteldja Sensibili alle Foglie, Roma 2017 Le reazioni entusiastiche nonché critiche suscitate dall’ultimo libro di Houria Bouteldja hanno in gran parte ignorato le pagine che l’autrice dedica alle «donne indigene» e al ruolo che dovrebbero avere nella lotta antirazzista. Questo…

Una macchina di Bouygues in fiamme a Parigi

da: Anarhija Notte dal 6 al 7 settembre. Mezzanotte era l’ora delle streghe, degli amanti, dei lupi mannari, dei cospiratori… qui ci sono solo cemento, asfalto, telecamere e gente che si nasconde nei suoi schermi. Come dice una bella scritta su un muro, vista durante questa piccola passeggiata, «Smettetela con Netflix, vivete la vostra vita».…